sabato 4 giugno 2016

CHIUSO CLOSED


Cari amici, Vi comunico che il Blog Chitarra e Dintorni chiude: da oggi potrete seguirmi nel nuovo Blog NEUGUITARS: https://neuguitars.com/

Dear Friends, I'm glad to inform you that Blog Chitarra e Dintorni is closed: please follow me on my new Blog NEUGUITARS: https://neuguitars.com/


lunedì 2 maggio 2016

my last book Visionary Guitars Chatting with Guitarist on Blog Chitarra e Dintorni


Dear friends, 

http://www.lulu.com/shop/andrea-aguzzi/visionary-guitars-chatting-with-guitarists/paperback/product-22594009.html

I'm very proud to present you my last book: Visionary Guitars Chatting with Guitarist. Twelve interviews with Noël Akchoté,Magnus Andersson, Lucia D’Errico, Davide Ficco, Hans Jürgen Gerung, Scott Johnson, Seth JoselHeike MatthiesenAmanda Monaco, Pablo Montagne, Joe Morris and Marco Oppedisano . Foreword by Miguel Copon. .. you can buy it now (paper format and Ebook) on Lulu.com. You will find it also on Amazon.com, Barnes and Noble, Kindle, Nook, iBooks an many others. I hope you will like it.

Paper format http://www.lulu.com/shop/andrea-aguzzi/visionary-guitars-chatting-with-guitarists/paperback/product-22594009.html

Ebook
http://www.lulu.com/shop/andrea-aguzzi/visionary-guitars/ebook/product-22648893.html

You can find it on Amazon too:

Amazon.it
Amazon.com
Amazon.co.uk
Amazon.de
Amazon.fr
Amazon.jp








ISBN
9781326586935



Pubblished
5 marzo 2016
Language
English
Pages
190

domenica 1 maggio 2016

Il mio nuovo libro "Chitarre Visionarie conversazioni con chitarristi alternativi"


E' davvero con molto piacere che vi comunico che il mio nuovo libro "Chitarre Visionarie conversazioni con chitarristi alternativi" è finalmente disponibile in vendita sul sito di youcanprint.it in formato cartaceo a questo link

Questo libro è il risultato di due anni di lavoro trascorsi nell'intervistare quindici chitarristi conosciuti nel corso di questi sette anni di attività come blogger per il mio Blog Chitarra e Dintorni.

Poter frequentare musicisti come Paolo Sorge, Florindo Baldissera, Simone Massaron, Paolo Angeli, Elena Càsoli, Elia Casu, Vittorino Nalato, Gisbert Watty, Dora Filippone, Alessandra Novaga, Marco Cappelli, Maurizio Grandinetti, Donato D'Antonio, Eugenio Becherucci e Arturo Tallini è stato per me fondamentale per la mia crescita personale, sia dal punto di vista musicale che umano. Sono persone davvero speciali di cui ho imparato ad apprezzare la musica, le idee, l'istinto, il pensiero e la piacevole compagnia. Il titolo “Chitarre Visionarie” riflette proprio questo loro atteggiamento “visionario” nei confronti della loro musica e dei loro strumenti: indipendentemente dal fatto che si tratti di musica, classica, contemporanea, rinascimentale, jazz, avanguardia, blues ciascuno di loro si distingue per il particolare e innovativo approccio nei confronti della chitarra e per il libero, a tratti anarcoide, pensiero musicale.
Per mettere meglio in risalto queste loro caratteristiche ho scelto di fare solo domande aperte lasciando loro il massimo spazio possibile, si tratta in gran parte di domande indirette, come quelle dedicate all'improvvisazione (mia personale ossessione) o all'ambiente culturale in cui vivono. In altri casi sono state poste a tutti loro le stesse domande, come quelle sui generi musicali, su Zappa, sulla “trans-genericità” della chitarra e su Adorno. Come risultato ho spesso ottenuto 15 risposte diverse per ciascuno di loro, tutte ugualmente coerenti, interessanti e sincere.
Rileggendo più volte queste risposte mi sono sorpreso nel tracciare altri collegamenti e connessioni inaspettate tra chitarre, personalità e idee radicalmente diverse tra loro e credo che il risultato finale sia un libro che può presentare diverse modalità di lettura e che alla fine metta in risalto il pensiero creativo di ciascuno di loro.
Il risultato di tutto questo lavoro è un libro autoprodotto di 200 pagine, copertina retinata, carta avorio, con la gentile prefazione di Enrico Bettinello, Direttore del Teatro Fondamenta Nuove di Venezia. Le immagini in copertina sono opera del Maestro Gianfranco Lai.



sabato 30 aprile 2016

XXIX International Competition of Music Performance ”Rovere D'Oro”


Il XXIX Concorso Internazionale di Esecuzione Strumentale ”Rovere D'Oro”e Giovani Talenti, aperto a tutte le classi strumentali, apre le iscrizioni con una nuova veste. 

http://www.roveredoro.org/it/

The XXIX International Competition of Music Performance ”Rovere D'Oro” and Young Talents, open to all instruments, change his look and open now the applications . 

http://www.roveredoro.org/it/

venerdì 29 aprile 2016

Masterclass dal 31 di Luglio all'8 di Agosto 2016 all' Europäische Akademie für Musik und Darstellende Kunst di Montepulciano Palazzo Ricci



Sono aperte le iscrizioni per la Masterclass dal 31 di Luglio all'8 di Agosto 2016 all' Europäische Akademie für Musik und Darstellende Kunst di Montepulciano Palazzo Ricci. Bellissima occasione di fare musica, approfondire gli studi, ascoltare concerti (a prezzi contenuti) nella bellissima cittadina toscana.
From 31st of July to 8th of August. free places avalaible fpr the Masterclass at the Europäische Akademie für Musik und Darstellende Kunst Palazzo Ricci in the heart of the historic hill town of Montepulciano in the southern part of Tuscany.
Inexpensive accommodation can be arranged in the town both for you and for persons accompanying you directly by the partner agency.

martedì 26 aprile 2016

DUE CHITARRE PER UNIRE IL MONDO di Francesco Stumpo


DUE CHITARRE PER UNIRE IL MONDO
Look at the Big Birds: World Music for Young Guitarists
di Dusan Bogdanovic

Francesco Stumpo

Nel 2011 ho avuto la fortuna di incontrare Dusan Bogdanovic, nell’occasione, sapendo del suo interesse per le musiche del mondo, gli diedi una copia di un mio libro di melodie calabresi che ho trascritto dal repertorio orale del paese di Mesoraca. Dopo qualche mese il grande compositore e chitarrista mi ha chiesto di poter utilizzare una di quelle melodie per una sua antologia per due chitarre di world music, destinata ai giovani chitarristi: sarebbe stata la rappresentante italiana della raccolta, successivamente mi ha mandato la sua elaborazione.
Qualche settimana fa mi ha contattato la bravissima chitarrista sevigliana Carmen Alvarez, dicendomi che il maestro Bogdanovic le aveva dato il mio riferimento in quanto autore di un’analisi dei suoi Six pièces enfantines. La musica per l’infanzia di Bogdanovic è l’argomento su cui lei si sta da tempo interessando, così mi ha chiesto di poterne prendere visione. Tra le altre cose, mi ha detto che nel 2014, insieme al chitarrista, Francisco Bernier, anch’egli di Siviglia, ha registrato una raccolta per due chitarre per giovani chitarristi, per l’etichetta Contrastes Music Records, con brani di world music di Bogdanovic. Così mi ha mandato il link per ascoltare su Spotify questo lavoro. Scorro le tracce e dopo un po’ comincio a pensare: vuoi vedere che….”. Infatti, alla ventisettesima traccia c’è … Vaju me ‘nzuru! Grande, piacevole sorpresa! Raddoppiata quando Carmen mi ha inviato il CD e sulle note di copertina ho letto: “gentilmente donata dal musicologo e chitarrista ………”.
Si tratta di una raccolta di ventotto brani originali per due chitarre, usciti anche in forma cartacea per Les Éditions Doberman-Yppan, basati su melodie popolari di tutto il mondo ed elaborati dal compositore con il suo stile, magistrale e inconfondibile: un vero e proprio distillato di world music sapientemente pensato e realizzato. Come dicevo, l’interesse di questo grande maestro per la musica etnica è noto, oltre che da lui espressamente dichiarato. Come egli indica nel suo bellissimo libro teorico “Ex Ovo”, uno sguardo attento e competente alle musiche del mondo è una delle strade che un compositore contemporaneo può percorrere per uscire dalle “perplessità”. Anche in questa raccolta didattica viene fuori il suo personalissimo stile e la sua conoscenza dei repertori etnici, trattati a volte con mezzi musicali che sottendono anche la sua puntigliosa conoscenza del contrappunto e dell’armonia classica.
I brani sono idealmente divisi per aree geografiche, ma anche per vicinanza stilistica. Oltre a fornire una panoramica completa delle musiche del mondo, il lavoro è utile anche per avvicinare i chitarristi e non al vasto repertorio, compreso quello di dimensioni molto più ampie, di questo autore che ha fatto del sincretismo musicale, inteso sia in senso storico, sia geografico, il fondamento del suo raffinatissimo ed affascinante linguaggio. Scrive lo stesso compositore “Come risultato, questa raccolta è probabilmente l’opera più amichevolmente utilizzabile che abbia scritto fino ad oggi”. Sono dei brani brevi e gustabilissimi, a volte hanno il sapore dell’aforisma musicale: finito di ascoltarne uno, rimane la voglia di ascoltarlo e riascoltarlo ancora, grazie anche alla intensa ed insieme leggera e brillante esecuzione di Carmen Alverez, eccellente interprete anche votata alla didattica chitarristica, e di Francisco Bernier, bravissimo interprete, vincitore, tra l’altro del prestigioso Concorso “Michele Pittaluga”. Sono tutti brani estremamente ispirati e motivati, nati in un momento di grande creatività dell’autore che nella nota di copertina del CD ci dice che sono stati dettati essenzialmente da due dati: il suo interesse per la musica etnica, appunto, e la nascita del figlio Theodor. Come ho avuto modo di scrivere in altra sede, quando Bogdanovic scrive per l’infanzia, riesce a calarsi fino in fondo nella psicologia infantile, quasi a recuperare egli stesso quella dimensione. Ma, specialmente oggi, non è trascurabile il messaggio di unità e universalità, che può dare solo la musica, unendo un brano calabrese ad una melodia russa, piuttosto che un canto nordamericano ad un gamelan balinese. Tuttavia non manca nel lavoro una dimensione che lega i diversi momenti storici, altro tema che sta molto a cuore all’autore della Jazz Sonata. Così nella raccolta troviamo anche due trascrizioni del repertorio classico come l’inno luterano A Mighty Fortress – Germania e Spring Song – Polonia, brano trascritto dalla raccolta “Polisch songs Op. 74 di Frederic Chopin. Inoltre ci pone di fronte all’irrisolto enigma musicologico delle origini della musica, con l’elaborazione del notissimo L’Epitaffio di Sicilo-Grecia, e con due melodie africane: la prima Look at the Big Birds! – Namibia, che da anche il nome alla raccolta, e il secondo Ewe Songdance – Ghana.
Oltre che per i chitarristi, la raccolta può essere utile anche per l’educazione all’ascolto delle musiche del mondo nella scuola di base. Immaginiamo questo gioco: stampiamo una mappa del mondo da internet, poi con delle matite colorate diciamo agli studenti di segnare la parte del mondo da cui proviene il brano che stanno ascoltando.
Come si vede ce n’è proprio per tutti, un lavoro dunque che non può passare inosservato, se non altro per la sola piacevolezza del suo ascolto.





Ecco l’elenco completo dei brani:

1. A Mighty Fortress – Germany
2. A Sad Song – Azerbaijan
3. Anna Loved One by One... – Danemark
4. Arirang – Korea
5. Balinese Dance – Indonesia (Bali)
6. Baluchestan Dance – Iran
7. Epitaph to Seikilos – Greece
8. Ewe Songdance – Ghana
9. Farewell to You – Hawaii, USA
10. Fish Faronika – Slovenia
11. For He’s a Jolly Good Fellow – English
12. Gander in the Pratie Hole – Ireland
13. I’d Love to be a Farmer – Macedonia
14. I’m a Happy Swiss boy – Switzerland
15. In the Summertime – Russia
16. Little Monk – China
17. Look at the Big Birds! – Namibia
18. Mountain Harp – Ecuador
19. Mukô Yokochô – Japan
20. Navajo Song – Navajo, USA
21. Next to my Blonde – France
22. Old Folks at Home – USA
23. Rachel – Sepharad, Israel
24. Šano, Sweetheart – Serbia
25. Spring Song – Poland
26. Two Guys from Brac – Dalmatia, Croatia
27. Vaju me ‘nzuru – Italy (Calabria)
28. When I Went to Bembasa – Bosnia


mercoledì 23 marzo 2016

Una Serata con Mr. Bream - An Evening with Mr. Bream: Villa-Lobos

23 marzo 2016: Villa-Lobos

Secondo disco monografico per Heitor Villa-Lobos: qui Bream esegue i 12 Studi per Chitarra e la Suite popoulaire brésilienne

March 23, 2016: Villa-Lobos

Second monographic record for Heitor Villa-Lobos: here Bream plays his 12 Studies for Guitar and Suites popoulaire brésilienne

Radio Podcast

sabato 19 marzo 2016

Diapason d'oro 2016

Django Reinhardt Group - Jazzwoche Burghausen 2003 on Blog Chitarra e Dintorni



Django Reinhardt Group - Jazzwoche Burghausen 2003



- Clouds
- Flora
- Swing Gitan
- Melodie Au Crepuscle
- The Lady Is a Tramp
- There Will Never Be Another You
- Cherokee
- The Fair Haired Child (solo Martin Taylor)
- Moose the Mooch (solo Martin Taylor)
- Djangology
- Lady Be Good
- The There Eyes

Angelo Debarre - guitar
Ludovic Beier - accordion
Brian Torff - bass
Steve Demeter - guitar
Martin Taylor - guitar (8-12)
Florin Niculescu - violin (4-7, 10-12)
Gerry Niewood - alto sax (6, 7, 11, 12)

34. Internationale Jazzwoche Burghausen, Germany, 2003

giovedì 17 marzo 2016

Summer Course 'Città di Sulbiate e Mezzago" on Blog Chitarra e Dintorni

CORSO ESTIVO CITTA' DI SULBIATE & MEZZAGO
Email not displaying correctly?
View it in your browser.

1-6 luglio 2016
Corso Chitarristico Estivo città di Sulbiate & Mezzago

 
Sei giorni di lezioni con alcuni dei più affermati giovani didatti e concertisti italiani 
A unique six-day summer course in a beautiful farmhouse in Italy with some of the very best young Italian performers and educators 


docenti / teachers:
Marco Ramelli, Marta Dolzadelli, Tommaso Iannello, Marco Cristofaro, Emanuele Buono, Andrea De Vitis, Paolo De Lorenzi, Stefano Sanzogni, Alfio Fiorello, Giusi Marangi, Alessandra Luisi, Tommaso Ricci e Marianna Bettinelli 
corsoestivochitarra.wix.com/corsoestivo
www.cordedautunno.it


Il corso estivo città di Sulbiate & Mezzago, giunto alla sua ottava edizione, propone due diverse iniziative: il corso di perfezionamento estivo e il Corso estivo Junior per gli studenti delle medie
the summer course 'Città di Sulbiate & Mezzago', now in its eighth edition, proposes two different initiatives: the guitar summer course and the Junior Summer Course.
 
CORSO DI PERFEZIONAMENTO  
GUITAR SUMMER COURSE



scarica il volantino
Lezioni Individuali - Laboratori d'orchestra e musica da camera - Concerti - Conferenze - Mostra di Liuteria e tanto divertimento!
Individual Lessons - Guitar ensemble - Chamber music - Concerts - Lectures - Guitar exhibition and a lot of fun!


Un'occasione unica per migliorare le tue esecuzioni grazie ai preziosi suggerimenti di affermati concertisti, premiati nei più importanti concorsi internazionali ed insegnanti di conservatorio e scuole di civiche
A unique opportunity to improve your performances thanks to the helpful suggestions of renowned musicians, winners of the most important international competitions and teachers at the conservatories and private academies.Ogni studente sarà seguito da un docente tutor  che lo aiuterà nella preparazione dei brani e ne seguirà i progressi durante i 6 giorni. In aggiunta l'allievo farà lezioni con gli altri docenti del corso
Each student will be followed by a tutor that will inspire and guide in the preparation of the pieces and will follow the progress during the six days.In addition the student will do lessons with other teachers of the course



CORSO ESTIVO JUNIOR
Per studenti della scuola secondaria di primo grado
scarica il volantino

A CHI E' RIVOLTO?
agli studenti delle scuole medie. Il corso garantisce infatti un'offerta varia e differenziata che spazia dai laboratori per chi si è appena accostato allo studio della chitarra ai laboratori più avanzati.



QUALI SONO LE ATTIVITA' PREVISTE?
L'offerta è davvero ricca e le attività si snodano lungo tutta la giornata: oltre alle lezioni individuali con i docenti, fiore all'occhiello del programma sono i laboratori laboratori orchestrali, i giochi musicali e le lezioni-concerto volte a favorire la formazione e l'aggregazione dei giovanissimi nel segno della musica.
A coronamento del corso, l'immancabile concerto finale dell'orchestra e di piccole formazioni di insieme, per condividere con il pubblico i frutti delle giornate di studio e di giochi. Ma...non solo chitarra! Non potevano mancare infatti le"Olimpiadi della musica" e un laboratorio d'inglese 
Per informazioni
www.cordedautunno.it
Vai al sito
Friend on Facebook | Forward to Friend 
opyright © 2013  All rights reserved.
Gli indirizzi e-mail di questa news-letter sono di utenti reperiti attraverso fonti di pubblico dominio. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta a garanzia della privacy (art.23 - D.Lgs.30/06/03 n. 196). Può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di seguire la procedura REMOVE alla fine dell'email. Secondo l'articolo n. 1618 par. 111 deliberato dal 105° congresso USA, questo messaggio non può essere considerato SPAM poichè include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii, questo anche in rispetto della legge 196/03 per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali.

Our mailing address is:
info@cordedautunno.it
Centro Asteria C.F. 00870960176 P. IVA 00584390983 tel. 02 8460919 fax 02 700538661
Piazzale Carrara 17.1 Milano